Prysmian investe in una nuova nave portacavi

Prysmian Group annuncia un investimento di 200 milioni di euro per ampliare la propria flotta di navi posacavi.
prysmian

PIl Gruppo rysmian annuncia un investimento di 200 milioni di euro per espandere la propria attività di posa di cavi per ampliare la propria flotta di navi posacavi.

Una nuova nave

PIl Gruppo rysmian ha annunciato che la nuova nave cablata entrerà in servizio nel 2025. La nuova nave, costruita dal Gruppo VARD, si distinguerà per le sue prestazioni tecniche, la flessibilità operativa e la durata. La nave cabinata sarà simile alla Leonardo da Vinci, consegnata nel 2021 dalla stessa compagnia.

Nel suo primo anno di attività ha superato tutte le aspettative. Valerio Battista, CEO di Prysmian Group, ha dichiarato:

“Lo sviluppo di un’infrastruttura di rete elettrica più efficiente e sostenibile è essenziale per consentire la transizione energetica, e i cavi sottomarini sono una parte fondamentale di questo processo. In qualità di leader globale, siamo pienamente impegnati nell’innovazione tecnologica e siamo lieti di collaborare con leader mondiali nella costruzione navale come Fincantieri e Vard per migliorare anche le nostre capacità di installazione.”

La nuova nave avrà uno scafo simile a quello del suo predecessore, con una lunghezza di circa 170 metri e una larghezza di 34 metri.

Integrerà attrezzature simili per l’installazione dei cavi. Inoltre, questa sarà la sesta nave ad aggiungersi alla flotta della compagnia. Hakan Ozmen, EVP Project BU di Prysmian Group, ha dichiarato:

“La nuova nave cambierà definitivamente le carte in tavola, rafforzando le nostre capacità di installazione e sostenendo la nostra posizione di leader nei mercati delle interconnessioni e dei parchi eolici offshore, assicurando al contempo consegne ed esecuzioni tempestive”. Questa nuova nave si aggiunge alla Leonardo da Vinci e alle altre navi portacavi della nostra attuale flotta e sosterrà la crescita a lungo termine del Gruppo nel settore in continua evoluzione dell’installazione di cavi sottomarini.”

Un progetto ecologico

La nave diPrysmian ridurrà inoltre il consumo di carburante del 40% rispetto a una nave cablata tradizionale. Infatti, l’elevata capacità di carico dei cavi e la velocità di navigazione ridurranno significativamente il numero di campagne di installazione dei cavi necessarie. Inoltre, i motori altamente efficienti ed ecologici ridurranno le emissioni di NOX dell’85%.

Inoltre, questi motori consentono all’installatore di cavi di soddisfare i requisiti ambientali internazionali. Infine, la nuova nave avrà a bordo un pacco batterie con una capacità totale di 3 MW. La nave Prysmian sarà responsabile di grandi progetti come quello di Dominion Energy.

Si tratta del più grande progetto di cablaggio sottomarino mai realizzato da Prysmian negli Stati Uniti. Sarà inoltre responsabile del progetto Neuconnect Energy Link, il primo collegamento in cavo elettrico tra Regno Unito eGermania. Infine, l’azienda lo assegnerà ai progetti Dolwin4 e Borwin4, due sistemi di cavi di connessione alla rete per parchi eolici offshore in Germania.

Dans cet article :

Articles qui pourraient vous intéresser

Avete già un account? accedi qui.

Continua a leggere

Accesso illimitato

1€ a settimana senza impegno
Fatturato al mese
  • Godetevi l'accesso illimitato alle ultime notizie professionali del settore. Annullamento online in qualsiasi momento.

Articoli limitati per mese

Gratuito
  • Accedere ad alcuni dei nostri articoli e personalizzare le newsletter in base ai propri interessi.

Non è richiesto alcun impegno, si può annullare in qualsiasi momento.
Il vostro metodo di pagamento verrà automaticamente addebitato in anticipo ogni 4 settimane. Tutti gli abbonamenti si rinnovano automaticamente. È possibile annullare in qualsiasi momento. Possono essere applicate altre restrizioni e tasse. Le offerte e i prezzi sono soggetti a modifiche senza preavviso.