Pertamina espande le sue capacità marittime

Pertamina International Shipping (PIS) prevede di investire fino a 3 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni nelle sue navi in Indonesia.
GNL_energynews

Pertamina International Shipping (PIS) prevede di investire fino a 3 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni nelle sue navi in Indonesia. L’azienda spera di ringiovanire ed espandere la propria flotta per il trasporto di GNL.

Rinnovo della flotta

Pertamina International Shipping gestisce più di 400 navi, tre delle quali sono grandi navi da carico per il greggio (VLCC) e due grandi navi da carico per il gas (VLGC). Wisnu Santoso, direttore di Pertamina International Shipping, afferma:

“Investiremo molto nella sostituzione delle navi […]. Nei prossimi cinque anni vogliamo ridurre l’età media della nostra flotta a 15 anni, rispetto all’attuale media di circa 20 anni”.

Inoltre, l’azienda sta pianificando l’acquisto di navi per il trasporto di GNL.

In effetti, Pertamina International Shipping lamenta la mancanza di navi nel suo portafoglio. Questa situazione mette a dura prova le sue capacità di trasporto. Si prevede un aumento della domanda di alcuni combustibili fossili, considerati meno inquinanti.

Un mercato in crescita

Pertamina International Shipping riconosce che i cantieri navali sono al limite della capacità e che la costruzione di nuove navi sarà costosa. Questo costo elevato è dovuto alla forte domanda. Tuttavia, l’azienda è propensa ad acquistare navi esistenti, purché abbiano ancora un buon valore economico.

In ottobre, Pertamina International Shipping ha firmato un primo accordo di partnership strategica con la compagnia di navigazione giapponese Nippon Yusen Kaisha (NYK). Lo scopo di questo accordo è una potenziale collaborazione per le attività di logistica del GNL. L’attività si concentrerà sulle rotte nazionali e internazionali.

 

Dans cet article :

Articles qui pourraient vous intéresser

Rosneft annuncia una significativa perdita di asset

Il gigante petrolifero russo Rosneft ha annunciato una perdita di 889 milioni di dollari a causa del sequestro da parte di Berlino, a metà settembre, delle sue attività in Germania, dove in precedenza gestiva numerose raffinerie.

UE e Giappone si accordano sull’idrogeno

L’UE (Unione Europea) e il Giappone annunciano l’intensificazione del partenariato sull’idrogeno con la firma di un protocollo di cooperazione.

Kazakistan: TotalEnergies investe in Mirny

In Kazakistan, TotalEnergies sta proseguendo la sua transizione energetica vendendo una delle sue controllate e sviluppando un progetto di parco eolico.

Avete già un account? accedi qui.

Continua a leggere

Accesso illimitato

1€ a settimana senza impegno
Fatturato al mese
  • Godetevi l'accesso illimitato alle ultime notizie professionali del settore. Annullamento online in qualsiasi momento.

Articoli limitati per mese

Gratuito
  • Accedere ad alcuni dei nostri articoli e personalizzare le newsletter in base ai propri interessi.

Non è richiesto alcun impegno, si può annullare in qualsiasi momento.
Il vostro metodo di pagamento verrà automaticamente addebitato in anticipo ogni 4 settimane. Tutti gli abbonamenti si rinnovano automaticamente. È possibile annullare in qualsiasi momento. Possono essere applicate altre restrizioni e tasse. Le offerte e i prezzi sono soggetti a modifiche senza preavviso.