In Perù, Petroperu si scontra con le popolazioni indigene

In Perù, gli indigeni bloccano un fiume nella regione amazzonica del Paese per protestare contro una fuoriuscita di greggio.
Pérou Petroperu

In Perù, gli indigeni bloccano un fiume nella regione amazzonica del Paese per protestare contro una fuoriuscita di greggio. La fuoriuscita interessa diverse comunità indigene della regione di Loreto, nel nord-est del Paese. Il Ministero dell’Ambiente peruviano stima la fuoriuscita in 2.500 barili, ma Petroperu non ha fornito alcuna stima.

Una sfida importante

In Perù, Petroperu sostiene che la fuoriuscita è stata il risultato di un danno intenzionale a un oleodotto gestito dalla società. Questo oleodotto trasporta il greggio dall’Amazzonia alla costa desertica del Perù. Inoltre, negli ultimi anni l’impianto è stato teatro di diverse fuoriuscite di petrolio.

Il governo peruviano sostiene che le comunità indigene stanno bloccando il fiume Maranon, un affluente del Rio delle Amazzoni. Questo blocco impedisce ai funzionari di prelevare campioni d’acqua. Inoltre, impedirebbe la distribuzione di medicinali alle comunità indigene colpite.

L’Amazzonia è la più grande foresta pluviale del mondo e la sua conservazione è essenziale per gli scienziati. Pertanto, la conservazione della foresta pluviale è essenziale per evitare cambiamenti climatici catastrofici. Inoltre, il Perù possiede la seconda sezione più grande dell’Amazzonia dopo il Brasile.

Rischi di inquinamento

Il Perù è un piccolo produttore di petrolio. Il Paese produce solo circa 40.000 barili al giorno. Inoltre, i suoi giacimenti di petrolio sono concentrati in Amazzonia.

L’incidente è la seconda grande fuoriuscita di petrolio in Perù quest’anno. A gennaio, la compagnia petrolifera spagnola Repsol ha riversato oltre 10.000 barili nell’Oceano Pacifico. La fuoriuscita proveniva da una cisterna che caricava in una raffineria di Lima.

La fuoriuscita è anche l’undicesima dall’inizio dell’anno in Amazzonia, secondo Petroperu. Tuttavia, è il primo a sfociare direttamente in un fiume in Perù. Infine, l’amministrazione del presidente peruviano sta aumentando la produzione del più grande giacimento petrolifero del Paese in Amazzonia.

Dans cet article :

Articles qui pourraient vous intéresser

Avete già un account? accedi qui.

Continua a leggere

Accesso illimitato

1€ a settimana senza impegno
Fatturato al mese
  • Godetevi l'accesso illimitato alle ultime notizie professionali del settore. Annullamento online in qualsiasi momento.

Articoli limitati per mese

Gratuito
  • Accedere ad alcuni dei nostri articoli e personalizzare le newsletter in base ai propri interessi.

Non è richiesto alcun impegno, si può annullare in qualsiasi momento.
Il vostro metodo di pagamento verrà automaticamente addebitato in anticipo ogni 4 settimane. Tutti gli abbonamenti si rinnovano automaticamente. È possibile annullare in qualsiasi momento. Possono essere applicate altre restrizioni e tasse. Le offerte e i prezzi sono soggetti a modifiche senza preavviso.