Eni e PASQAL collaborano per soluzioni quantistiche

Eni e PASQAL annunciano una collaborazione per sviluppare soluzioni HPC per il settore energetico utilizzando il quantum computing.
Eni & Pasqal

Eni e PASQAL annunciano una collaborazione per sviluppare soluzioni HPC per il settore energetico utilizzando il quantum computing.

Una partnership strategica

Eni e PASQAL collaboreranno per studiare l’applicazione della tecnologia quantistica nel settore energetico. Grazie al suo approccio full-stack, PASQAL sviluppa algoritmi quantistici unici e proprietari. L’obiettivo è quello di migliorare i flussi di lavoro HPC esistenti per un’ampia gamma di applicazioni energetiche prese in considerazione da Eni.

Eni sta investendo in tecnologie digitali per aumentare l’efficienza delle sue operazioni. L’obiettivo consentirà la creazione di nuove imprese e sosterrà la riduzione netta delle emissioni di gas serra. L’obiettivo finale è quello di offrire prodotti e servizi completamente decarbonizzati entro il 2050.

L’azienda italiana gestisce uno dei supercomputer più potenti al mondo. Si trova nel Green Data Center di Eni a Ferrera Erbognone, in Italia. Inoltre, è uno dei data center più sostenibili ed efficienti dal punto di vista energetico al mondo.

Applicazioni multiple

Eni applica i metodi di calcolo a un’ampia gamma di applicazioni diverse. L’azienda studia simulazioni numeriche di bacini e serbatoi, fusione magnetica ed energie rinnovabili. L’utilizzo degli algoritmi proprietari di PASQAL consentirà all’azienda di accelerare queste aree di ricerca e di sbloccare nuove capacità.

Dario Pagani, Responsabile Digital e High Performance Computing di Eni, afferma:

“Il calcolo ad alte prestazioni è il motore che ci rende più veloci, più efficienti e più responsabili. Il nostro sistema HPC è uno strumento essenziale per esplorare l’energia del futuro. I computer quantistici di PASQAL ci permetteranno di integrare i nostri tradizionali flussi di lavoro HPC in aree quali l’ottimizzazione e l’apprendimento automatico e di accelerare la nostra ricerca per creare nuove soluzioni ai problemi più urgenti del settore energetico.”

Questa collaborazione di ricerca e sviluppo si basa sull’investimento di Serie A di Eni del 2021 in PASQAL. PASQAL sta utilizzando questi fondi per costruire il suo attuale computer quantistico commerciale da 100 qubit e per sviluppare i sistemi di prossima generazione.

PASQAL costruisce computer quantistici a partire da atomi neutri ordinati in array 2D e 3D. In questo modo, l’azienda porta un vantaggio quantico pratico ai suoi clienti e risolve i problemi del mondo reale. Inoltre, l’azienda ha ottenuto un finanziamento di oltre 40 milioni di euro, combinando capitale proprio e finanziamenti non diluitivi.

Dans cet article :

Articles qui pourraient vous intéresser

Battolyser scommette su Rotterdam

Battolyser, che installerà il suo primo impianto nel porto di Rotterdam, nei Paesi Bassi, per soddisfare la domanda di idrogeno rinnovabile.

Avete già un account? accedi qui.

Continua a leggere

Accesso illimitato

1€ a settimana senza impegno
Fatturato al mese
  • Godetevi l'accesso illimitato alle ultime notizie professionali del settore. Annullamento online in qualsiasi momento.

Articoli limitati per mese

Gratuito
  • Accedere ad alcuni dei nostri articoli e personalizzare le newsletter in base ai propri interessi.

Non è richiesto alcun impegno, si può annullare in qualsiasi momento.
Il vostro metodo di pagamento verrà automaticamente addebitato in anticipo ogni 4 settimane. Tutti gli abbonamenti si rinnovano automaticamente. È possibile annullare in qualsiasi momento. Possono essere applicate altre restrizioni e tasse. Le offerte e i prezzi sono soggetti a modifiche senza preavviso.